Mini telecamere senza fili

Mini telecamere senza fili

Queste particolari telecamere possono essere scelte per i contesti più disparati, dunque per la sicurezza di un’abitazione, di un esercizio commerciale, di una struttura ricettiva, di un edificio pubblico, solo per fare alcuni esempi.

La realizzazione di un sistema di videosorveglianza rimane una delle soluzioni più efficaci per mettere in sicurezza un determinato ambiente, sia esso interno o esterno, anche per questo motivo l’acquisto di dispositivi tecnologici come questi è vivamente consigliabile.Queste telecamere di ultima generazione si basano infatti sulla trasmissione di informazioni, in questo caso di filmati, attraverso Internet, non a caso sono definite molto spesso telecamere IP, acronimo di Internet Protocol.

I filmati realizzati da queste mini telecamere senza fili sono trasmessi a un computer remoto via web, di conseguenza non è affatto necessario che il computer si trovi in prossimità delle medesime.Una distinzione molto importante è quella tra telecamere senza fili per interno o per esterno: alcuni modelli sono dunque consigliati per essere collocati in un ambiente interno, come può essere ad esempio una stanza, un garage, un magazzino, un capannone, altri invece non temono l’esposizione ai raggi solari e agli agenti climatici, di conseguenza si possono installare senza problemi anche in uno spazio aperti.

Telecamere con audio monodirezionale o bidirezionale

Se si parla di telecamere senza filo è importante distinguere le varie alternative oggi disponibili in commercio anche dal punto di vista sonoro.

A tal riguardo è utile effettuare una distinzione tra telecamere ad audio monodirezionale e ad audio bidirezionale: le prime consentono sostanzialmente di ascoltare l’audio della zona monitorata, e anch’esso ovviamente può essere archiviato assieme al relativo filmato, le telecamere con audio bidirezionale invece consentono non solo di fruire dell’audio, ma anche di riprodurre la voce a distanza.

Le telecamere con audio bidirezionale possono essere utilizzate dunque per comunicare da remoto con chi si trova in un determinato ambiente, e tale soluzione può rivelarsi utile sia nei contesti professionali,che in contesti residenziali

Le telecamere senza fili si sono evolute dal sistema analogico a quello digitale, sono prodotti che sfruttano la rete wi-fi per inviare immagini, l’ideale è  archiviare le registrazioni all’interno di un NVR (videoregistratore) e non su un PC per evitare il sovraccarico della cpu e quindi un notevole rallentamento dei processi di lavoro,inoltre queste immagini se  vengono costantemente inviate all’HARD DISK del PC avremo in breve tempo la memoria occupata.

In alcuni casi le telecamere sono dotate di slot per l’alloggiamento di una memoria SD che può arrivare fino a 128G, è evidente che lo spazio di archiviazione è limitato.

admin